Breve cronaca del Monastero del 2012

AVVENIMENTI del 2012 nella comunità delle Clarisse Cappuccine di Mercatello

Questo anno di grazia è iniziato all’insegna dell’Ecumenismo. Con una intensa celebrazione della Parola in chiusura della settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, la nostra Diocesi ha voluto affidare simbolicamente alla preghiera la continuità del cammino radunandosi nella nostra Chiesa il pomeriggio del 25 gennaio 2012

Il 22 aprile nel nostro monastero è stato proiettato il documentario “l’invisibile canto”: un lavoro artistico che mostra la vita dei 6 monasteri della Diocesi cogliendo la specificità di ciascun carisma.

Il 24 maggio, nel pomeriggio, la celebrazione Eucaristica ha aperto il Convegno organizzato dal Segretariato Nazionale della Comunione francescana dal tema: “La famiglia Cappuccina ricorda la sua figlia più illustre S. Veronica Giuliani”, proseguito poi a Foligno, analizzando la figura della Santa e aprendo nuovi canali per approfondirne e divulgarne la spiritualità.

Dal 25 al 27 giugno si è svolto il capitolo elettivo che ha visto l’elezione di madre Lavinia a guida della comunità con l’avvicendarsi dei vari servizi che ciascuna sorella svolge nel monastero (dalla sacrestia all’infermeria, dalla porta alla lavanderia, dalla cucina alla foresteria).

L’8 settembre, nella festa della natività di Maria Santissima, con una celebrazione Eucaristica presieduta dal parroco di Mercatello, abbiamo ringraziato il Signore per i 50 anni di fedeltà alla vita cappuccina delle nostre sorelle Domenica della Croce e Veronica della Trinità.

Il 18 ottobre abbiamo avuto la gioia di avere nel nostro monastero la reliquia del sangue del beato Giovanni Paolo II.

Il 28 ottobre nella nostra Chiesa è iniziata la celebrazione di ingresso del nuovo parroco di Mercatello don Pietro Pasquini.

Dal 26 novembre al 1 dicembre abbiamo avuto gli esercizi spirituali predicati dal padre Cappuccino fr. Roberto Pasolini sul tema: “le Beatitudini”.

Giovedì 27 dicembre 2012

Memoria della nascita di Santa Veronica Giuliani
Orsola Giuliani vide la luce il 27 dicembre 1660 a Mercatello sul Metauro. Settima figlia di Francesco Giuliani e Benedetta Mancini venne battezzata il giono dopo la nascita nell’Insigne Pieve Collegiata di Mercatello dal canonico Giovanni Antonio Borghesi. Orsola Giuliani scelse il nome di Veronica quando entrò nel monastero delle cappuccine di Città di Castello.
Nella chiesa Collegiata,  alle ore 17,30, verrà recitato il santo Rosario e a seguire si terrà la partenza della processione “aux flambeau” sino alla chiesa-santuario di santa Veronica ove verrà celebrata la Santa Messa presieduta da S.E. Mons. Giovanni Tani.