S. Veronica patrona degli schermidori

Santa Veronica

sia venerata presso Dio come Patrona

degli sportivi della scherma

dal 2017

 

Decreto in lingua italiana

 

Nello Stato italiano gli sportivi della scherma onorano con particolare devozione Santa Veronica Giuliani, abbadessa dell’Ordine delle Clarisse Cappuccine, che – dotata di particolari carismi spirituali – seppe partecipare alla passione di Cristo nel corpo e nell’anima offrendo un mirabile esempio di pazienza e di obbedienza anche quando fu isolata per 50 giorni in un luogo appartato.
Pertanto l’Eminentissimo Signor Cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova e Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, accogliendo il desiderio degli atleti, ha voluto benevolmente approvare per l’Italia il culto di Veronica Giuliani, vergine, come Patrona degli sportivi della scherma.
Ed ha chiesto – attraverso lettera dell’8 febbraio 2017 – che la proclamazione e l’approvazione come Patrona fosse confermata ai sensi delle norme vigenti.
Pertanto la Congregazione del Culto Divino e dei Sacramenti, in forza della facoltà attribuitagli dal Sommo Pontefice Francesco, riconosciute le ragioni, ha accolto la domanda ed ha approvato che
Santa Veronica Giuliani, vergine,
sia venerata presso Dio come Patrona
degli sportivi della scherma.
 
Nonostante qualsiasi cosa in contrario.
Dalla Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, 10 marzo 2017.
Roberto Card. Sarah
Prefetto
Arturo Roche
Arcivescovo Segretario