25 luglio H

San Cristoforo

martire (compatrono della Diocesi di Urbino)

Ogni cosa, Cristoforo, hai amato

del tuo Signore, di cui tu hai sentito

il peso dolce, quando lo hai incontrato

simile a un bimbo, fragile e spaurito

 

alla riva d’un fiume e l’hai portato

sulle tue spalle, quando hai percepito

che tutto il mondo si era caricato

su di te assieme a lui, quando hai patito

 

il martirio davanti alla follia

di chi non vuole credere, accettare

che Cristo è verità, è vita e via,

 

e continui ad assistere, ad andare

con chi cammina, sei la compagnia

lieta nel viaggio di chi sa sperare.

Poesia di Federico Cinti